Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Vinissage

Festival del vino artigianale, biologico, biodinamico e naturale

Palazzo Gazelli di Rossana | Asti | 24/05/2013 - 26/05/2013
Vinissage

Torna Vinissage, il mercato dei vini biologici e biodinamici. Il viaggio tra vignaioli artigiani e vini naturali, dibattiti, incontri e musica è fissato per il 24, 25 e 26 maggio 2013 a Palazzo Gazelli di Rossana di Asti. Una nuova formula e una nuova location per trasformare Asti in una città sostenibile e più umana, che vuole riportare il cibo e il vino al centro di un processo produttivo e creativo finalizzato al godimento della vita e attento alla salvaguardia delle risorse e degli equlibri della Terra. Un week end all’insegna del vivere “bene e sano”. L’evento, organizzato dal Comune di Asti in collaborazione con Officina Eroica e interamente dedicato ai vini provenienti da viticultura consapevole, offrirà a operatori del settore, giornalisti e consumatori una full immersion in questo panorama enologico.

Durante Vinissage sarà possibile assaggiare e acquistare vini di aziende provenienti dalle migliori zone viticole italiane, ma soprattutto sarà possibile ascoltare i racconti dei vignaioli, dialogare e confrontarsi con loro per capire perché così tenacemente si fanno promotori di vini che sono un tutt’uno sia con le loro scelte di vita sia con la loro terra. Conoscendoli più da vicino ci si potrà rendere conto che il loro non è un semplice lavoro, è un modus vivendi, per vivere in simbiosi con la Natura e condividere il ciclo annuale della vite, assaporando l’alternarsi delle stagioni. Perché il vino è fatto di “uva e tempo”.

Nelle ampie cantine (circa 2.000 mq) del Palazzo Gazelli di Rossana verranno allestite le isole di degustazione. Le cantine, nella quali è possibile riconoscere la tessitura muraria del  periodo romano, medievale, barocco e ottocentesco costituiscono, nell’ambito della tradizione enologica e storico-culturale del Monferrato, un elemento imprescindibile di identificazione della città e del suo territorio, un tassello importantissimo e strategico per la lettura dei paesaggi candidati al riconoscimento UNESCO. Con oltre 80 aziende  e 300 etichette in degustazione Vinissage si conferma anche quest’anno un appuntamento imperdibile per operatori ed appassionati.