Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

Villa Romana del casale

Grandioso esempio di villa romana

Strada Provinciale 15, 94015 -  Piazza Armerina (EN)
Villa Romana del casaleVilla Romana del casale

Impressionante per sfarzo e volumetria, la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina è una costruzione che risale al 320-350 d.C. per volere di un alto funzionario dell’Impero romano, che probabilmente  la fece sovrapporre a un precedente insediamento rustico risalente al I secolo. L’imponente e lussuosa domus era sicuramente una casa privata, ma con luoghi con destinazione pubblica e questo avallerebbe l’ipotesi che il proprietario fosse un alto dignitario imperiale. La domus, costituita da circa cinquanta ambienti interni, si articola attorno al peristilio e alla sua grande fontana a monte dei quali si trovano la basilica e due appartamenti privati. L’ingresso introduce alla pars rustica della villa e alle terme, complete di frigidarium, tiepidarium, calidarium, piscina e palestra. Gli interni presentano una ricchezza decorativa pavimentale e parietale notevole: circa 3500 metri quadri di mosaici in perfetto stato probabilmente eseguiti da artisti africani. I mosaici rappresentano scene epiche legate alla mitologia e scene di vita quotidiana e domestica. Il mosaico che spicca tra tutti è quello che raffigura “La grande caccia“: ove viene rappresentata la cattura di animali feroci destinati ai giochi circensi con grande cura dei dettagli e dei particolari. Villa Romana del Casale è una testimonianza fondamentale per conoscere la vita e la civiltà romana. (Laura Fardella)