Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Vermeer. Il secolo d’oro dell’arte olandese

Capolavori olandesi

Scuderie del Quirinale | Roma | 27/09/2012 - 20/01/2013

Finalmente a Roma una rassegna su Johannes Vermeer, massimo esponente della pittura olandese del XVII secolo e non rappresentato nelle collezioni italiane. La mostra delle Scuderie del Quirinale – a cura di Arthur K. Wheelock, Jr. (Curator of Northern Baroque Paintings National Gallery of Art, Washington), Walter Liedtke (Curator of European Paintings Metropolitan Museum of Art, New York) e Sandrina Bandiera (Soprintendente per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico di Milano) include, infatti, un’accurata selezione di opere di Vermeer – rarissime e distribuite nei musei di tutto il mondo – e all’incirca cinquanta opere degli artisti olandesi suoi contemporanei. Il visitatore potrà, quindi, non solo familiarizzare con questo genio artistico dalla vita ancora oggi avvolta dal mistero (a cominciare dalla sua data di nascita tuttora sconosciuta), ma anche comprendere come l’opera del maestro di Delft si sia rapportata con gli altri artisti attivi nella sua città natale e nei vicini centri di fermento culturale quali Amsterdam, Haarlem e Leida. Oltre a capolavori del maestro, celebri e incantevoli come  La Stradina, oggi ad Amsterdam, la mostra esporrà opere di Carel Fabritius, Pieter de Hooch, Emmanuel de Witte, Gerard ter Borch, Gerrit Dou, Nicolaes Maes, Gabriël Metsu, Frans van Mieris, Jacob Ochtervelt e Jan Steen.

 

Info: www.scuderiequirinale.it