Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Tragedie Greche di Siracusa

Arte senza tempo

Teatro Greco | Siracusa | 11/05/2013 - 23/06/2013
Tragedie Greche di Siracusa

Edipo Re, Euripide, Le Donne al Parlamento. Sofocle e Aristofane. La terribile  profezia di un oracolo che si avvera nella tragica fine di Edipo; la morte di Antigone, che nel tentativo di dare giusta sepoltura al fratello paga con la propria vita la disobbedienza all’editto di Creonte; il decadimento della città di Tebe, annientata dalla peste; la congiura rivoluzionaria di alcune donne ateniesi che, guidata da Prassagora, tentano di impadronirsi del potere e occupano l’assemblea legislativa per applicare un programma politico incentrato sull’amore in comune, con precedenza ai vecchi e ai brutti, la divisione della ricchezza e dei frutti del lavoro attraverso l’organizzazione di pranzi gratuiti e punizioni severe per chiunque cerchi di aprofittare della situazione e trarre vantaggi personali dal nuovo ordine egualitario. Il tutto, dall’11 maggio al 23 giugno, nel fascino senza tempo del Teatro Greco siracusano dove, molto probabilmente, Eschilo rappresentò Le Etnee.