Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Toolkit Festival

Festival dedicato all’arte interattiva

Venezia | 09/05/2013 - 11/05/2013
Toolkit Festival

Toolkit Festival è un progetto dell’artista Martin Romeo dedicato all’arte interattiva e alle sue capacità di esplorazione, ricerca e sperimentazione attraverso l’uso della tecnologia e il suo rapporto con il pubblico. Fin dalla sua prima edizione (Venezia, 2011) propone un’attenta e capillare mappatura delle ricerche più contemporanee del settore. In breve tempo ha riscosso attenzione e successo nella comunità artistica locale e nazionale, coinvolgendo numerose istituzioni veneziane e non, così come professionisti nel campo della New Media Art.

Realizzato in collaborazione con A plus A Centro Espositivo Sloveno di Venezia, il Festival proporrà anche quest’anno tre giorni all’insegna di mostre interattive, concerti di musica sperimentale e performance di danza contemporanea con l’intento di rendere questo percorso accessibile ad un pubblico il più vasto possibile. Parallelamente sarà data molta importanza alla didattica e alla formazione anche attraverso due workshop tenuti dagli artisti milanesi otolab e dotdotdot e un talk dedicato all’arte interattiva con esperti del settore.

All’open call internazionale hanno risposto più di duecento artisti provenienti da 34 diverse nazionalità. Rispetto all’anno scorso sono cresciute in modo esponenziale le domande provenienti dall’estero tra cui Stati uniti, Messico, Brasile, Francia, Ucraina, Turchia e Corea del Sud. La terza edizione del Toolkit Festival punta dunque a diventare sempre più internazionale e ad affiancarsi agli altri eventi di grande respiro culturale ospitati dalla città di Venezia durante il corso dell’anno.

Gli artisti internazionali che prenderanno parte al festival veneziano sono stati scelti da una giuria composta quest’anno da da Karina Smigla Bobinski, artista interattiva polacca, Valerio Mannucci, curatore e editor di Nero Magazine, Daniele Spanò, curatore e rappresentante della Fondazione Romaeuropa, Fausto Tomei, autore del volume Arte Interattiva. Teoria e Artisti.

Come gli scorsi anni, il Festival sarà ospitato da diversi luoghi della città, primo fra tutti la galleria A plus A Centro Espositivo Sloveno, Palazzo Malipiero e gli spazi espositivi dell’Officina delle Zattere. Crescono anche i partner sostenitori del Festival: la Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia ospiterà nello spazio di Palazzetto Tito un incontro sui temi della New Media Art con relatori del settore, mentre Ca’ Foscari Digital Week collaborerà insieme al Festival per quanto riguarda i workshop formativi.