Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Settima giornata Nazionale delle Ferrovie dimenticate

In viaggio, dolcemente

Tutta Italia | 02/03/2014
Settima giornata Nazionale delle Ferrovie dimenticate

Riponete gli orologi, questa volta non avrà importanza la durata del percorso in treno, la puntualità dell’arrivo, perché ad affascinarvi sarà il mezzo stesso su cui viaggerete. Per la settima edizione della Giornata Nazionale delle Ferrovie dimenticate verranno rimessi in sesto molti chilometri di rete ferroviaria ormai in disuso grazie all’intervento di volontari e appassionati che faranno muovere i treni a vapore e incentiveranno l’utilizzo dei binari dismessi come piste ciclo-pedonali. Vecchie ferrovie, binari solitari, ponti, rimesse, locomotive, vagoni e carrozze, gallerie e antiche stazioni verranno riattivati il 2 marzo per lanciare un chiaro messaggio volto alla salvaguardia dell’ambiente attraverso nuove forme di green job declinate sul turismo eco-compatibile. La Giornata sarà lanciata, venerdi 28 febbraio a Siena presso il complesso Museale di Santa Maria della Scala dal Convegno “LE FERROVIE DELLE MERAVIGLIE: IERI OGGI DOMANI”, una riflessione su un ieri, oggi e domani delle singole linee ferroviarie italiane. Inoltre, tante le iniziative organizzate dalle 137 associazioni coinvolte durante il percorso, tra cui escursioni a cavallo, in bici o a piedi per imparare a conoscere le bellezze naturalistiche che si trovano lungo le linee ferroviarie.