Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Sassu e Corrente 1930 – 1943

La rivoluzione del colore

Palazzo de' Mayo | Chieti | 25/07/2012 - 07/10/2012

La mostra, allestita presso il S.E.T. – Spazio Esposizioni Temporanee –  di Palazzo de’ Mayo, ripercorre la stagione fondamentale di Aligi Sassu, nel centenario della nascita, e documenta organicamente, per la prima volta in Abruzzo e nell’Italia centrale, il movimento di Corrente, che raduna artisti, come Birolli, Sassu, Migneco, Valenti, Cassinari, Morlotti, Vedova e altri tra cui Guttuso, di cui sono esposti lo struggente Ritratto di Mimise, 1937 (uno dei primi dedicati alla sua compagna) e il celebre Ritratto di A. Santangelo, 1942. Il percorso della mostra comprende oltre 50 opere e muove dalla figura di Sassu, di cui raccoglie un significativo nucleo di dipinti degli anni trenta e quaranta. Fra questi spiccano i Dioscuri, 1931, considerati gli esiti più lirici del ciclo degli Uomini Rossi; il gigantesco encausto dei Ciclisti, 1931, del Museo Barbella; i monumentali Argonauti in Colchide del 1935; la celebre Deposizione e lo spettacolare, allucinato Concilio di Trento, 1941-42, entrambi del Museo della Santa Casa di Loreto.

 

Info:

www.fondazionecarichieti.it/index.php?option=com_content&task=view&id=221