Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

roBOt Festival

Rassegna internazionale di musica elettronica e arti digitali

Bologna | 02/10/2013 - 05/10/2013
roBOt Festival

roBOt Festival, manifestazione internazionale dedicata alla musica elettronica e alle arti digitali, apre la VI edizione – con il tema Digital Vertigo – martedì 24 settembre alle ore 21.00 presso il Teatro Comunale di Bologna. Sul palco The Kilowatt Hour: Mathieu/Sylvian/Fennesz, progetto che rappresenta l’incontro tra il carismatico David Sylvian e due mostri sacri dell’elettronica contemporanea, Stephan Mathieu e Christian Fennesz.

Dal 2 al 5 ottobre (presso Palazzo Re Enzo e in diverse location della città) si entra nel vivo del Festival con una ricca programmazione internazionale: Pantha Du Prince (DE), dalle architetture sonore complesse e spettacolari; Jon Hopkins (UK), che ha abbracciato con talento e originalità i canoni techno; sua maestà Ben Klock (DE), che non necessita di presentazioni; Lorenzo Senni (IT), appena esibitosi per la chiusura della ventesima edizione del Sonar e Holy Other (UK), un cavaliere del buio, un cavaliere del fascino.

In programma anche Tim Hecker (CDN), una delle massime autorità mondiali per l’elettronica destrutturata più intelligente; Jackmaster (GB), capace di fagocitare la storia della club culture e riformularla in un dj set pieno di sorprese; i Tropic Of Cancer (US), che col loro arsenale sonoro mettono d’accordo – parole del magazine “Fact” – “rifugiati techno, shoegazer appassionati, goth, revivalisti della psichedelia Paisley Park, nerd dei synth, ricercatori pop”; Martyn (NL), che grazie al suo stile e alla sua classe è riconosciuto come uno degli artisti più rispettati dell’ultimo decennio e Seth Troxler (US) una vera star della console di taglio dance-Ibiza che non ha perso nulla della genuinità degli esordi.