Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Reinhold Rudolf Junghanns. Tanzen

Mirabili carboncini

Galleria Artespressione | Milano | 13/12/2012 - 19/01/2013

Dopo aver dato spazio alle varie espressioni artistiche con personali di scultura, pittura e fotografia, a partire dal 13 dicembre 2012 la galleria milanese ARTESPRESSIONE, diretta da Paula Nora Seegy, dedica un’ ampia pagina al disegno e alla grafica con una mostra personale, a cura di Matteo Pacini, su un raffinato artista tedesco del Novecento, apprezzato dalla critica come grande disegnatore ed esperto di incisione e tecniche calcografiche come l’acquaforte e la puntasecca. Reinhold Rudolf Junghnanns (Zwickau 1884 – Berna 1967) dopo aver intrapreso studi accademici a Dresda viaggia in tutta Europa entrando in contatto con gli ambienti artistici e letterari che hanno poi in seguito influenzato profondamente la sua produzione artistica. Di grande significato sono state per Junghanns le sue amicizie con artisti come il pittore e grafico Alfred Kubin, il filosofo Ludwig Klages e il poeta Reiner Maria Rilke con il quale intraprese lunghi rapporti epistolari. Collabora nel corso della sua lunga carriera con prestigiose case editrici fino ad illustrare con una serie di acque forti le storie di Paul Verlaine “Les Amies”, pubblicate da Carl P. Chryselius a Berlino nel 1919. I temi di viaggi e dell’universo femminile sono costanti nella sua opera ma particolarmente interessante è l’attenzione che l’artista pone al tema della danza e alla rappresentazione del movimento. “Tanzen“ è una raccolta di carboncini su carta prodotti tra il 1912 e il 1919, periodo al quale risalgono per Junghanns le frequentazioni con ballerine e danzatrici del calibro di Clotilde Von Derp e Mary Wigman nel contesto del celebre Cabaret Voltaire di Zurigo, locale nato nel 1916 come luogo dedicato alla danza e alla musica. Culla del movimento dadaista il Cabaret Voltaire fu fondato da Hugo Ball e Emmy Hennings, donna che fu per lo stesso Junghanns grande musa ispiratrice. La mostra inaugurerà giovedì 13 dicembre 2012 e sarà visitabile fino al 19 gennaio 2013 con ingresso libero dal martedì al sabato dalle ore 12 alle 20.

 

Info: http://www.artespressione.com