Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

Pozzo di San Patrizio

Un pozzo senza fondo

Orvieto (TR) - 05018  Orvieto (TR)
Orvieto – Pozzo di San Patrizio

Papa Clemente VII, rifugiatosi a Orvieto in seguito alla discesa dei Lanzichenecchi e al conseguente sacco di Roma, ordinò la costruzione di cisterne e pozzi per assicurare alla città l’autonomia idrica in caso d’invasione. Il più importante doveva essere il pozzo al servizio della Rocca di Orvieto, il cui progetto fu affidato ad Antonio da Sangallo il Giovane. Sangallo disegnò una doppia scala a chiocciola composta da 248 scalini per rampa, un percorso a spirale aerato e illuminato dall’alto grazie a settanta finestroni. La struttura, inizialmente nota come pozzo della Rocca, dopo aver perduto la sua funzione militare assunse la denominazione di Pozzo di San Patrizio.