Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

Parco di Villa Melzi

Giardini lungo il lago

Lungolago Marconi - 22021  Bellagio (CO)
Parco di Villa MelziParco di Villa Melzi

I giardini di Villa Melzi, situati lungo la riva del lago, costituiscono una tappa imprescindibile di ogni itinerario sul territorio bellagino.

Il complesso comprende la villa, la cappella e la serra degli aranci, oggi allestita a museo storico con reperti archeologici e affreschi del primo Cinquecento, ed è dichiarato Monumento di Interesse Nazionale dal 1939. Commissionato tra il 1808 e il 1810 da Francesco Melzi d’Eril, duca di Lodi e vice presidente della Repubblica Italiana di Napoleone all’architetto Giocondo Albertolli, uno dei massimi esponenti del Neoclassicismo, l’insieme architettonico presenta dei volumi sobri ed eleganti che mettono ancora più in risalto il meraviglioso paesaggio circostante, costituito da quella che ad oggi è la sola parte visibile dell’intero complesso architettonico: il parco.

Il giardino della villa è ricchissimo di specie floreali, piante e fiori esotici caratteristici dei giardini botanici ottocenteschi, platani, azalee, alberi secolari, siepi di camelia, rododendri giganti, pietre e monumenti, cimeli storici. Sulla parte adattata a giardino orientale, un laghetto di ninfee particolarmente suggestivo durante la stagione autunnale, quando riflette la sterminata tavolozza di colori del lago. 

La cappella di famiglia è visibile ed è situata in fondo al parco, nei pressi della frazione di Loppia. All’interno sono custodite pregevoli opere d’arte, tra le quali la porta dell’antica casa Melzi, attribuita al Bramante.