Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

Museo del Prosciutto e dei Salumi Parmigiani

Arte suina

Via Bocchialini, 7 - 43013  Langhirano (PR)
Museo del Prosciutto e dei Salumi Parmigiani

Da queste parti l’allevamento dei suini si è sviluppato in epoche piuttosto remote, favorito sia dalla presenza di ampie aree boschive, sia dalle numerose querce presenti in zona, da cui ricavare le ghiande, il principale e più antico nutrimento suino. 

Già popolazioni di origine celtica elaborarono saperi e tecniche legati alla lavorazione delle carni suine e alla loro conservazione, sfruttando le qualità benefiche dell’aria salmastra che, perduta la sua componente marina nei chilometri di bosco attraversati, giunge fin qui attraverso la Val di Magra, garantendo alle carni essiccate un’asciugatura perfetta. Le acque di Lesignano e Salsomaggiore permettono di estrarre in questa zona un particolarissimo sale minerale, ricco di zolfo, e proprio il suo minore impiego è ciò da cui scaturisce la proverbiale dolcezza del prosciutto parmense. Se poi aggiungiamo un pizzico di umidità, data delle nebbie umide e dense della “Bassa”, con la conseguente stagionatura morbida, e l’avvio della produzione del Parmigiano Reggiano, che permette di nutrire i suini con gli “scarti” della lavorazione casearia del Re dei formaggi italiani, il gioco è fatto, e i capolavori suini partoriti da questo territorio non potevano che vedersi dedicare un museo, molto ben fatto, che ne racconta la storia attraverso un percorso interattivo che ne ricostruisce accuratamente il processo produttivo, l’importanza storica, il legame con il territorio e, non ultima, l’importanza di queste leccornie nell’arte e nella cultura. (Marco Vulcano)

Sconto di un Euro sul biglietto d'ingresso (3 Euro invece di 4)