Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

Museo Borgogna

Cultura, politica, filantropia

Via Antonio Borgogna 4/6 - 13100   Vercelli
Museo BorgognaMuseo Borgogna

Fondato nel 1907, il museo onora la memoria di Antonio Giacomo Francesco Borgogna, uomo politico vercellese di idee liberal – progressiste che, dopo dieci anni di intensa attività politica, si ritira a vita privata, comincia una lunga serie di viaggi in Italia e all’estero e, nel 1882, acquista Palazzo Ferreri , facendolo decorare e ampliare con l’intento di ospitarvi le proprie collezioni, trasformandolo in un museo. 

I locali più ampi sono ubicati al pian terreno, intorno al cortile, destinati da subito ad accogliere la collezione più ampia del Borgogna. Ogni sala è intitolata in base alla propria funzione.

Nel 1899 Borgogna decide di donare alla città di Vercelli Palazzo Ferreri e le sue collezioni, per farne un museo. L’anno successivo alla sua morte, il museo diventa realtà, ma nel nuovo spazio restaurato, grazie ad alcuni lavori, la disposizione delle opere risulta meno affollata che al principio, favorendo la visita del pubblico. Nel 1985, grazie alla Soprintendenza piemontese, viene aperto anche il secondo piano del palazzo, con arredi e oggetti della casa-museo di Antonio Borgogna,che comprende numerose esposizioni, una pinacoteca, e ospita frequenti eventi culturali.

 

 

Sconto sul biglietto d'ingresso: 25%