Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Mostra al Museo Accorsi – Ometto

l re degli ebanisti, l’ebanista del re

Museo Accorsi - Ometto | Torino | 13/09/2013 - 12/01/2014
Mostra al Museo Accorsi – Ometto

Restaurato e riportato al suo antico splendore, il cofano – forte di Pietro Piffetti si aggiunge ai sette capolavori già presenti al Museo Accorsi-Ometto di Torino. L’ebanista torinese lavorò per il re Carlo Emanuele III, realizzando tre oggetti molto rari, pregevoli per la fattura e per la tipologia dell’oggetto: il coffre di Piffetti è una sorta di raffinata cassaforte trasportabile, un tempo chiudibile per mezzo di una complicata serratura. Sarà possibile ammirarlo sino al 12 gennaio, seguendo tutti i passaggi di restauro che sono intervenuti per ripristinare l’aspetto e le funzioni originarie. La mostra si svilupperà poi in due sezioni, una dedicata alle opere profane, l’altra a quelle assai più rare di ambito sacro, tutte risalenti al XVIII secolo.