Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Milano Food & Wine Festival

Vino e cucina d’autore

MiCo Milano Congressi | Milano | 09/02/2013 - 11/02/2013

Quattrocento vini, venti chef, tre giorni all’insegna del gusto e della qualità: dal 9 all’11 febbraio, al MiCo Milano Congressi, va in scena la seconda edizione del Food & Wine Festival, la kermesse enogastronomica nata nel 2011 da un’intuizione di Helmuth Köcher e Paolo Marchi e dal desiderio di far dialogare le rispettive passioni e competenze, i grandi vini e la cucina d’autore, per offrire agli appassionati la possibilità di conoscere e gustare un’accurata selezione della migliore produzione italiana e non solo. Dopo il grande successo della prima edizione torna l’evento dedicato ai grandi protagonisti del vino e della cucina d’autore. Milano si prepara ad accogliere oltre 130 vignaioli italiani e internazionali che si sono distinti per la qualità dei loro vini, ancora una volta selezionati da Helmuth Köcher, Presidente e Fondatore del Merano WineFestival. Un incredibile viaggio, scandito da oltre 400 etichette, attraverso le quali scoprire i diversi terroir con il privilegio di incontrare i produttori pronti a fornire ogni dettaglio sui vini in degustazione. Ogni produttore porterà in degustazione tre vini ovvero i due prodotti che hanno ottenuto il miglior punteggio alle selezioni per l’ultima edizione del Merano WineFestival oltre a un terzo vino scelto tra i più significativi della gamma. Parliamo dunque di ben 375 etichette fra le più prestigiose del panorama nazionale e internazionale, accessibili a tutti coloro che acquisteranno il biglietto giornaliero di ingresso al Festival (30 euro). Tra le aziende che hanno già aderito alla seconda edizione ricordiamo dal Veneto Allegrini, Vineyards V8+ e Adami; dal Friuli Zorzettig e Torre Rosazza; dalla Toscana Col d’Orcia e Petra; dall’Abruzzo Feudo Antico e Tenuta Ulisse; dall’Alto Adige Ritterhof e Kettmeir; dalla Campania Giardini Arimei e Joaquin; Le Marchesine e Monte Rossa dalla Lombardia; Cecchi dall’Umbria e Marco Bianco dal Piemonte. E poiché non c’è nulla di più naturale che abbinare un buon calice a un piatto goloso, l’area ristorante quest’anno sarà più ricca che mai. Per tre giorni si alterneranno celebri cuochi, pasticceri e pizzaioli scelti da Paolo Marchi all’interno del ricco cartellone del congresso di cucina d’autore Identità Golose. Una grande cucina a vista sarà il palcoscenico su cui gli chef illustreranno i passaggi creativi degli stessi piatti che i visitatori potranno gustare al termine di ogni performance. E poi ancora il grande carrello dei dessert e quello dei salumi e dei formaggi per una pausa golosa tra un vino e l’altro, senza dimenticare le più curiose golosità artigianali presenti nell’area degustazione. Tutto sotto l’attenta regia di Enrico e Roberto Cerea, patron del celebre ristorante Da Vittorio di Brusaporto (3 stelle Michelin), un garanzia di qualità per un grande Festival all’insegna del gusto e della convivialità.