Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Lampedusa in Festival

Il concorso cinematografico più a sud d'Europa

Lampedusa (AG) | 19/07/2012 - 23/07/2012

Inizia il 19 luglio la IV edizione del LAMPEDUSAinFESTIVAL, manifestazione organizzata dall’associazione culturale Askavusa che da quattro anni affronta – attraverso cinema, musica, letteratura, mostre, incontri e dibattiti – il tema della migrazione promuovendo i valori dell’accoglienza, dell’incontro, della diversità e del dialogo, insieme ad una critica costruttiva sulle cause che spingono migliaia di persone a lasciare la propria terra.

Dal 19 al 23 luglio 2011, oltre alla proiezione delle opere in concorso, saranno organizzati anche proiezioni fuori concorso, incontri, dibattiti, concerti, presentazioni di libri ed altri eventi che tra riflessione e divertimento animeranno un’isola viva ed attiva in ambito culturale e non esistente per le cronache nazionali soltanto in relazione agli sbarchi. Gli eventi si svolgeranno in Piazza Castello e nelle splendide cornici di Cala Palme e dell’Isola dei Conigli.

 

Quest’anno il festival si aprirà con l’arrivo di Boats4People la flottiglia euro-africana che propone iniziative in mare e a terra a favore dei migranti partendo il 1° luglio dal Meeting Internazionale di Cecina e attraversando il Mediterraneo fino in Tunisia per poi approdare a Lampedusa. L’obiettivo di questa carovana è costruire una rete di organizzazioni sociali di entrambe le sponde del Mediterraneo per promuovere iniziative in grado di portare un radicale cambiamento delle politiche dell’Unione Europea e dei governi che violano i diritti dei migranti in mare.

Nel corso del festival ci sarà anche tanta musica con i concerti dei musicisti lampedusani Giacomo Sferlazzo e Alessio Greco (19 luglio), dei Ciaudà (20 luglio), de La famiglia del sud (22 luglio),con DJ Set tematici affidati a Dj Surfarata e con un Reading poetico musicale realizzato da Adrian Grima (poeta), Kaha Mohamed Aden (scrittrice) e Nicola Alesini (sassofonista).
Tra le proiezioni fuori concorso sbarcano a Lampedusa “Mare Chiuso” di Andrea Segre e Stefano Liberti, “Isola Nuda” di Debora Inguglia, “Unfinisheditaly” di Benoit Felici, “Benvenuti in Italia” a cura dell’Archivio Memorie Migranti, “La vita non perde valore” di Wilma Massucco, “Nulla è accaduto” di Sebastiano Luca Insigna, il documentario sul progetto UNAR “Otto a mezzogiorno. Appunti dal sud Italia” ed il cortometraggio “Kifkif Siciliani di Tunisia”.

 

Info: www.lampedusainfestival.com