Di Sosta in sosta

Di Sosta in Sosta

Lago di Posta Fibreno

Un’oasi di pace ricca di sorprendenti meraviglie

03030 -  Posta Fibreno (FR)
Lago di Posta FibrenoLago di Posta Fibreno

Adagiato tra i monti della Ciociaria orientale, il Lago di Posta Fibreno – centro dell’omonima Riserva Naturale – è una vera oasi incontaminata. Essendo di origine sorgiva le sue acque conservano una temperatura costante per tutto l’anno (10°/11° circa), mantenendo inalterato l’habitat lacustre. Meta di semplici gite domenicali così come di escursioni naturalistiche – essendo dotato di sentieri e camminamenti che permettono di ammirarne la straordinaria ricchezza di flora e fauna – il lago si distingue per peculiarità davvero sorprendenti. La più straordinaria è forse quella dell’Isola Galleggiante, citata già da Plinio il Vecchio nella sua “Naturalis Historia” e chiamata La Rota (“la ruota” in dialetto locale) per la sua forma circolare. Si tratta di un piccolo isolotto, ricco di vegetazione, che si sposta continuamente a causa del vento e dell’alternanza della portata delle sorgenti sotterranee del Lago. In caso di forte vento è possibile osservarne lo spostamento perfino ad occhio nudo. Altra peculiarità di rilievo, la presenza di una specie ittica endemica: il Salmo Fibreni, detto anche Carpione del Fibreno, pesce che vive e si riproduce esclusivamente nelle acque locali, da cui appunto prende il nome. Caratteristica è anche la “Nàue”, imbarcazione tipica del luogo: costruita interamente in legno e con il fondo piatto, era utilizzata nell’antichità per la pesca e per il trasporto di merci sul lago; è possibile ammirarla – insieme ad altri antichi strumenti di lavoro – nel museo locale. (Daniele Frantellizzi)