Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

La Cattedrale di Gerace

Nel borgo delle cento chiese e delle cento campane

89040 -   Gerace (RC)
La Cattedrale di GeraceLa Cattedrale di Gerace

Risalente al periodo che va dal 1080 al 1120, la Cattedrale di Gerace è l’edificio che meglio testimonia l’occupazione normanna in Calabria. Una struttura maestosa, la più grande cattedrale del Sud Italia, che racchiude in sé diversi stili. Le tre navate sono delineate da imponenti colonne che provengono da templi greci e romani, rinvenute in zone poco distanti, dove sorgeva Locri Epizephiri, colonia della Magna Grecia. Dietro questa decisione di mescolare più stili all’interno della cattedrale, c’è la leggenda secondo la quale in questo luogo sacro bisognava riunire tutti i popoli, al fine di crearne uno solo, in cui avrebbe dovuto regnare la fratellanza. I colonnati della parte superiore, realizzati con diversi tipi di marmo colorato, cambiano colore a seconda della luce esterna che vi si riflette. Gerace era conosciuto come il borgo delle cento chiese e delle cento campane, attualmente però ne restano solamente ventisei. Tutto il paesino è degno di visita, con le sue viuzze, le sue piazze e le sue chiese, un antico borgo in cui si respira un’aria mistica, quasi irreale. (Debora Calomino)