Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

IT.A.CÀ. Migranti e viaggiatori

Festival del turismo responsabile

Bologna | 25/05/2013 - 02/06/2013
IT.A.CÀ. Migranti e viaggiatori

Mostre, iniziative in piazza, convegni e concorsi, visite guidate e itinerari in bicicletta, pranzi a Km 0 e spettacoli per promuovere una nuova idea del turismo, più etico e rispettoso dell’ambiente e di chi ci vive. Sono una cinquantina gli eventi in programma per la quinta edizione di “IT.A.CÀ – Migranti e viaggiatori”, il festival del turismo responsabile organizzato dal 25 maggio al 2 giugno a Bologna e in altre città dell’Emilia-Romagna (Parma, Reggio Emilia, Ferrara e Rimini) dall’associazione Yoda e dalle ong Cospe, Cestas e Nexus Emilia-Romagna insieme all’Associazione italiana turismo responsabile (Aitr).

Dall’ecoturismo al trekking, dal cicloturismo agli agriturismi, un altro turismo oggi è possibile. La progressiva presa di coscienza dei limiti sociali e ambientali dello sviluppo ha infatti portato istituzioni, operatori economici, turisti e intere comunità a sperimentare modelli turistici alternativi, che sono riusciti a valorizzare le potenzialità del territorio in un’ottica responsabile e sostenibile.

Il turismo scolastico responsabile; il “political tourism”; l’ambiente, la sostenibilità e il marketing territoriale; le migrazioni; il turismo a km 0: sono questi i cinque temi che faranno da filo conduttore alle iniziative che animerannole nove giornate di IT.A.CÀ.

Bologna come sempre sarà il cuore del festival, ma quest’anno saranno coinvolte anche Parma, Reggio Emilia, Ferrara e Rimini. In programma visite a piedi ed escursioni in bicicletta alla scoperta del patrimonio culturale, storico e produttivo dei territori (dai canali all’Appennino, dai luoghi del lavoro a quelli della Resistenza), e poi dibattiti e incontri per riflettere e confrontarsi sui concetti di viaggio, sostenibilità, sviluppo, ospitalità, migrazioni e cittadinanza globale.

Non mancheranno presentazioni di libri, workshop, mostre, concerti, laboratori e animazione per i più piccoli, proiezioni e spettacoli teatrali: oltre cinquanta eventi, tutti con l’obiettivo di diffondere un nuovo modo di viaggiare, inteso non solo come svago, ma anche e soprattutto come esperienza per conoscere in maniera autentica e sostenibile il mondo vicino e lontano da casa.