Di Sosta in sosta

Di Sosta in Sosta

Isola Comacina

In mezzo al lago

Isola Comacina - 22010  Ossuccio (Co)
Isola ComacinaIsola Comacina

All’isola si accede o tramite il taxi boat – imbarco a Ossuccio – o con il tradizionale traghetto. Famosa per il suo importante passato, in particolare nelle epoche comprese tra il periodo romano e il Medioevo, in cui ebbe un ruolo molto importante, l’isola ricoprì anche un importante ruolo nel campo religioso, tale da ospitare le spoglie mortali del vescovo Agrippino. Per oltre un ventennio l’isola fu la sede in un presidio bizantino. Schierata al fianco di Milano, nel 1169 fu rasa al suolo dai comaschi, alleati di Federico Barbarossa.

Nel piccolo paese di Ossuccio, sulla terra ferma, è situato l’Antiquarium, un museo archeologico contenente i reperti provenienti dall’Isola Comacina, dove si trovano un’area archeologica romana, delle rovine medievali e la chiesa di Santa Maria Maddalena, una delle più caratteristiche del lago.

L’isola subì un lungo periodo di abbandono e venne riscoperta solo a partire dal XX secolo, quando passò sotto la responsabilità dell’Accademia di Brera.