Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

Il Sacro Monte di Varese

Un sito UNESCO immerso nelle Prealpi varesine

Via dell’Assunzione 21, 21100 -  Santa Maria del Monte (VA)
Il Sacro Monte di VareseIl Sacro Monte di Varese

Il Sacro Monte di Varese, Patrimonio dell’Umanità dal 2003, si trova all’interno del Parco Regionale del Campo dei Fiori, a nord della città. Ai piedi del monte ha inizio la Via Sacra con le sue quattordici cappelle che si snodano lungo il pendio; all’interno i Misteri del Rosario vengono celebrati attraverso la fusione di scultura e pittura, opera barocca di artisti locali tra cui Morazzone. Se la salita può sembrare faticosa, una volta in cima la vista dei sette laghi varesini ripaga dello sforzo compiuto. L’ultima cappella dedicata all’Incoronazione della Vergine si trova nel Santuario di Santa Maria. L’edificio vanta origini paleocristiane (IV d. C.): una leggenda narra che un primo altare mariano fu voluto da sant’Ambrogio, dopo aver sconfitto un gruppo di eretici ariani proprio su questo monte. Ad una prima chiesa romanica, se ne aggiunse una seconda in stile rinascimentale, commissionata dagli Sforza, assidui frequentatori del luogo. Entrando si resta affascinati dal tripudio di affreschi, decorazioni a stucco e dal tabernacolo marmoreo con la statua lignea della Madonna con Bambino, frutto delle trasformazioni di XVII e XVIII. Sono consigliate una passeggiata nel borgo medievale, una visita al Museo del Santuario (Museo Baroffio) e la degustazione del liquore tipico a base di erbe (Borducan). Il Sacro Monte è raggiungibile in auto, oppure attraverso la caratteristica funicolare che parte dalla Prima Cappella. (Giuliana Ponzellini)