Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

Il Museo del Corallo

Rosso, rotto e regalato

Piazza Duomo, 9 - 84010  Ravello (SA)
Il Museo del CoralloIl Museo del Corallo

La storia del ramoscello di corallo che quasi sempre è possibile portare via dalla visita a questo museo è la storia di una passione antica, quella per il corallo, trasmessa al mastro Giorgio da suo nonno. Fondato nel 1986, questo museo raccoglie preziosi manufatti, cammei e madreperle incisi dall’epoca romana al secolo scorso. Tra le sue collezioni fatte di oggetti antichi e di pregio spicca il Cristo in corallo del XVII secolo, ricavato da un unico ramo di corallo rosso; altri pezzi pregiati sono la tabacchiera Luigi XIV, una Madonna del 1532, un’anfora romana del III secolo con una formazione interna di corallo, e quattordici teste di cherubino del Settecento e dell’Ottocento, lavorate in punta di bulino. Uscendo dal museo non si può non far visita alla bottega del mastro Giorgio Filocamo, che da oltre mezzo secolo lavora il corallo ad arte come si faceva un tempo.