Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

Il Castello di Fosdinovo

Camera con vista

Via Papiriana, 2 - 54035   Fosdinovo (MS)
Castello di Fosdinovo

Il castello, feudo di uno dei rami dei Malaspina del Ramo Fiorito dal XIV al XVIII secolo, riveste una notevole importanza storica e, soprattutto, architettonica. Tra gli ambienti costruiti a partire dalla seconda metà del XII secolo, oggi sono visitabili la sala d’ingresso, la sala da pranzo con il grande camino settecentesco e le ceramiche da farmacia del ‘600, la sala del trono, il salone con gli attigui salotti e la camera del trabocchetto con la sottostante sala delle torture. Si racconta che la marchesa Pallavicini, donna malvagia e lussuriosa, eliminasse i suoi amanti proprio in questa stanza, facendoli cadere nella botola situata ai piedi del letto. Il marchese Vieri Torrigiani Malaspina, l’attuale proprietario, ha continuato l’opera di restauro iniziata dal padre con inesauribile passione ed amorevole cura. Animati dal medesimo spirito, i figli Vanni e Pietro Torrigiani Malaspina hanno costituito l’associazione Lo Spino Bianco, impegnata nella valorizzazione del castello come scenario di iniziative di interesse culturale, concerti, laboratori, premi letterari e mostre. Un’ala dell’edificio è stata riaperta come residenza d’epoca ed offre la possibilità di pernottare in una delle stanze affacciate sul sottostante borgo medievale e sulla costa tirrenica.

 

Info: www.castellodifosdinovo.it