Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

I fiori dell’amore di Villa della Pergola

A passeggio tra pergole, fontane e laghetti

Villa della Pergola | Alassio (SV) | 01/06/2014 - 31/07/2014
I fiori dell’amore di Villa della Pergola

Sembrerà di sentire lo sciabordio del mare, osservando la distesa di agapanti che ondeggiano al vento. Sono, invece, dei fiori, che tra giugno e luglio aprono le loro corolle assumendo tutte le sfumature di blu: dall’azzurro, al blu-viola, al celeste, fino ad arrivare al bianco. Villa della Pergola ospita la più vasta collezione, unica in Europa, con 300 varietà diverse. Furono gli antichi proprietari inglesi che portarono il seme di questo fiore dall’Africa alla fine dell’Ottocento, che etimologicamente si fa riferire al greco agàpe, amore, e ànthos, fiore. Nel 2006, l’architetto paesaggista Paolo Pejrone si occupò del recupero della villa e della sistemazione delle piante per ricreare le caratteristiche botaniche del giardino inglese. Oggi, da giugno a luglio, i giardini sono visitabili tutti i sabati e le domeniche e le visite guidate continueranno fino in autunno con il proseguire delle fioritura. I 22.000 metri quadrati dei Giardini di Villa della Pergola offrono un’occasione unica per passeggiare immersi nella tipica vegetazione mediterranea, fatta di pini marittimi, carrubi, ulivi, lecci sapientemente coniugati con jacarande e strelitzie giganti sudafricane, eucaliptus australiani, banani e palme di tutti i tipi, aloe, agave, fichi d’india, cactacee provenienti da ogni latitudine, glicini, tumbergie, spiree, ortensie, oleandri, pelargoni odorosi, lavande, buganvillee, dature, bignonie, solanum e gelsomini. I giardini ospitano anche alcune collezioni botaniche, come quella degli agrumi e dei glicini. Inoltre, da metà giugno, ci saranno anche le fioriture delle Ortensie Annabelle, arbusti vigorosi dai grandi fiori bianchi, e delle Ortensie Quercifoglie; delle Lantane, i cui fiori tendono a cambiare colore nell’arco della fioritura; degli Oleandri, arbusti sempreverdi dalla fioritura rigogliosa e, infine, delle Buccinatorie, piante rampicanti dai fiori a forma di trombetta. Per inebriarsi del profumo della natura.