Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Giorgio de Chirico

Mistero e Poesia

Otranto (LE) | 08/06/2013 - 29/09/2013
Giorgio de Chirico

Undici dipinti a olio, tre sculture e oltre trenta tra disegni, acquerelli e grafiche a firma di Giorgio de Chirico, in prestito dalla Galleria d’Arte Maggiore di Bologna. Al Castello Aragonese di Otranto, fino al 29 settembre, un’esposizione monografica sull’artista, padre della Metafisica, corrente artistica che si concretizza nelle città allucinate e assurde, abitate da calchi in gesso di statue antiche e da manichini. Immagini delle familiari piazze d’Italia, che si rifanno alle città di Monaco di Baviera, Firenze, Roma, Torino, Parigi, Ferrara e New York, ma rese atemporali, come sospese tra un’epoca passata e una futura. Una visione quasi onirica custodita dalle “Muse inquietanti”, presenze senza volto, che con la loro presenza immutabile, immergono in un mondo classico, un’angoscia del tutto moderna. Metafisica a sud, enigma di un pomeriggio d’estate è il programma degli eventi correlati alla mostra. La rassegna di eventi collaterali, giunta alla quarta edizione, ha registrato importanti risultati non solo per i visitatori che hanno apprezzato le singole mostre e gli appuntamenti ma anche per artisti, architetti, registi, designer e aziende che traggono una concreta opportunità di incontro e di promozione.