Di Sosta in sosta

Di Sosta in Sosta

Giardino di Ninfa

Un’oasi di colori tra Storia e Natura

via Provinciale Ninfina, 66 04012 -  Cisterna di Latina (LT)
Giardino di NinfaGiardino di Ninfa

Ninfa fu una ricca e importante città medievale che visse un periodo di massimo splendore, seguito da un rapido declino causato da saccheggi e distruzioni. Oggi, incantevolmente abbarbicato sulle sue rovine, possiamo ammirare un giardino strabiliante: ampio ben otto ettari, è un giardino all’inglese, dove quindi le piante non sono state orientate secondo rigidi parametri geometrici, ma innestate nel terreno e lasciate libere di formarsi, assumendo un aspetto apparentemente selvaggio e dando vita ad un complesso naturalistico-architettonico di straordinario interesse. A determinare l’unicità del luogo, la varietà di flora presente, davvero immensa e sorprendente: il particolare microclima e l’abbondanza di acque hanno reso unico l’habitat di Ninfa, permettendo la convivenza di specie provenienti dai più svariati angoli del pianeta. Tra i circa duemila vegetali presenti, vi sono enormi betulle, tipiche dei boschi del Nord Europa, piante tropicali come l’avocado ed i banani, aceri americani e giapponesi, un pino dell’Himalaya, altissimi bambù, magnolie cinesi, oltre 160 tipi di coloratissime rose, distese di camelie, viali incorniciati da profumatissima lavanda… tutto armonicamente innestato su antiche torri merlate, cinte murarie, ponti di pietra, cattedrali diroccate e antichi granai. Stupende macchie di colore, intensi profumi, incantevoli riflessi sulle acque e ataviche sensazioni di quiete pervadono i sensi di chi si immerge tra i sentieri di questo favoloso scenario. (Daniele Frantellizzi)