Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Etty Bruni. Paesaggi fantastici n. 2

Specchio di un equilibrio interiore

Biblioteca Angelica | Roma | 04/04/2013 - 13/04/2013
Etty Bruni. Paesaggi fantastici n. 2

Si inaugura giovedì 4 aprile alle ore 18,30, negli spazi espositivi della Biblioteca Angelica, la mostra di Etty Bruni “Paesaggi fantastici n. 2”, organizzata e curata da Giovanna Foresio e dall’Associazione l’Anello, accompagnata  dalla presentazione di Sigfrido Oliva. Saranno esposte circa trenta opere, acrilici e tecnica mista, di piccole e grandi dimensioni che declinano appieno la poetica dell’artista.  In mostra i lavori prodotti nel corso degli ultimi due anni che si ispirano nei titoli alle musiche originali di Ludovico Einaudi.  Con queste parole, la curatrice descrive i lavori dell’artista: “Quando si va a vedere una mostra, in realtà, ci si aspetta sempre di vedere qualcosa che ci sorprenda,cosa che oggi accade troppo spesso. Aspettiamo un qualcosa che stimoli la nostra mente a fare voli pindarici. Ebbene, i quadri dell’artista oggi raggiungono un livello più profondo. Le sue opere, un misto fra astratto e figurativo. Sono colori quasi spalmati sulla tela, ma sono lo specchio di un equilibrio interiore. Un’ armonia spirituale raggiunta con i mezzi che la vita ha messo a disposizione. Terra, cielo, sole, passato, presente e visioni del futuro. Le forme si sono sciolte e liberate per riproporsi in una nuova veste; l’essenza stessa di cui sono formate che ritrova la sua origine, il suo lato materiale. Ed è con l’esposizione del colore che si mostra rendendosi visibile”. Etty Bruni, nata a Melissa (Crotone), vive e lavora a Roma. Il suo viaggio artistico inizia con un approccio a tutto tondo con l’acquarello. La grande passione per la pittura l’ha spinta a frequentare l’Accademia di Belle Arti  Rome University of Fine Art, dove, sotto la guida e la supervisione di un artista riconosciuto quale il maestro Lino Tardia, ha potuto sperimentare e conoscere tutte le tecniche pittoriche.