Di Sosta in sosta

Soste di Gusto

Confetteria Moriondo e Gariglio

Una lunga storia di dolcezza

Via Pie' di Marmo 21/22 00186 -  Roma
Confetteria Moriondo e GariglioConfetteria Moriondo e Gariglio

Strano a dirsi, ma anche un bonbon ha una storia da raccontare. La storia dei due cugini Moriondo e Gariglio, servitori della Real Casa Savoia, che dopo l’Unità d’Italia da Torino si trasferirono a Roma per fondare l’omonimo laboratorio di cioccolato. Inizia così la dolce storia della Confetteria, che grazie a irresistibili sperimentazioni diventa immediatamente famosa in tutta Roma, tanto che anche il poeta Trilussa ne decanta i sapori e i colori. La storia continua grazie all’impegno di Piera Minelli, che da quarant’anni gestisce il locale con passione. E riluce di rosso, come la sua passione, il grazioso negozio, curato in ogni dettaglio, per ricreare l’atmosfera patinata delle antiche sale da tè. Non resta che accomodarsi nelle poltroncine, rilassarsi e assaporare, chiudendo gli occhi, le gelèe alla frutta, i cioccolatini al pistacchio, alla menta, allo zabaglione, i marrons glacés artigianali. Una dolcezza che, nella semplicità dei sapori, conquisterà tutti i golosi, merito della lavorazione artigianale dei prodotti, che mantiene inalterati, così come nell’Ottocento, ingredienti e ricette. Si rimarrà così conquistati da tante squisitezze che non si potrà fare a meno di portar via con sé un bel pacchetto, prezioso come gioiello, personalizzato con nastri e dediche per ogni occasione. (Claudia Marsala)