Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

Colosseo

L'Anfiteatro Flavio

Piazza del Colosseo - 00184   Roma
Colosseo
Simbolo di Roma e per molti turisti dell’Italia intera, il Colosseo appare come un mosaico frastagliato di storia, cultura e tradizioni ancora oggi vive e pulsanti sotto la pelle della Città Eterna. Il suo vero nome è Anfiteatro Flavio, perché fu l’imperatore Tito Flavio Vespasiano a volerne l’edificazione nel 72 d.C., e rappresenta tutta la magniloquenza di un impero, il paradigma dell’astuzia che Roma ha dimostrato nel saper gestire una realtà vasta e multiculturale: la popolazione qui ha conosciuto giochi durati anche 100 giorni consecutivi, una valvola di sfogo che ha permesso a imperatori e generali di controllare una delle prime vere metropoli globali. Inaugurato nell’80 d. C. da Tito, fu completato nella parte superiore da Domiziano e restaurato poi da Severo Alessandro circa 150 anni dopo. L’Amphitheatrum ha avuto molte vite, da arena per gladiatori a scenario di vere battaglie navali, da fortezza nel Medioevo a cava di materiali per cantieri edilizi. Oggi conosce forse la sua vita più onorevole agli occhi di tutto il mondo e dei romani stessi, che gli riservano un rispetto reverenziale. (Alessio Noè)