Di Sosta in sosta

Dove Dormire

Casa Olivi

Design, ambiente rurale, comfort, storia

62010   Treia (MC)
Casa OliviCasa Olivi

Ristrutturata dagli architetti svizzeri Markus Wespi e Jerome de Meuron, questa meravigliosa dimora, caratterizzata da un arredamento minimale e ultramoderno, ha una sola bussola d’orientamento: il comfort. Undici letti in cinque camere, ambienti ampi e luminosi che sembrano concepiti appositamente per essere goduti in relax sugli ampi divani, cucine a giorno, pareti divisorie in mattoncini rossi a vista, camere con vasca da bagno accanto al letto, sedie Pantone. Sul retro, un pergolato con una sala da pranzo all’aperto per dodici persone, in posizione panoramica. Il contrasto tra l’arredamento degli interni, in cui nulla è lasciato al caso, e lo stile architettonico della struttura, rimasto quello di un tempo e caratteristico di una stupenda dimora rurale, è una fruttuosa dialettica tra antico e moderno, tradizione rurale e design. Esempio della fecondità di questo atavico contrasto è la piscina, rialzata, che svetta su un pavimento in terracotta ed è contornata da lettini di design. Tutt’intorno la campagna marchigiana, in un abbraccio da brivido. (Marco Vulcano)