Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Bernardino Luino. La solitudine, il tempo, il silenzio

Le Metacose

Centro Le Muse | Andria (BT) | 14/04/2013 - 31/05/2013
Bernardino Luino. La solitudine, il tempo, il silenzio

La carriera artistica di Bernardino Luino viene sintetizzata nella mostra “La solitudine, il tempo, il silenzio” al Centro Le Muse, fino al 31 maggio, grazie a una rassegna che presenta ventiquattro opere tra oli e tecniche miste. I protagonisti della sua arte sono sempre le “Metacose”, riprendendo il concetto dell’omonimo gruppo artistico che Luino fondò nel 1979 insieme ad alcuni colleghi. La stanza, il pavimento, la sedia, la tenda, il letto, il nudo fanno trapelare la vera essenza dei soggetti che rimangono avvolti nel silenzio e nella solitudine. Unico tramite col mondo è la finestra, che diventa il simbolo di due polarità spaziali diverse: l’interno, dove si svolge la non-azione, l’immobilità del reale, vissuto, vivo eppure misterioso, e l’esterno, che lascia presagire un vasto orizzonte urbano e metropolitano, come Milano o New York, mete che sono state imprescindibili per la carriera e la formazione dell’artista. A Milano frequenta, infatti, lo studio del pittore e amico Gianfranco Ferroni, insieme al quale elaborerà il concetto di Metacosa. A New York espone nel 1985 la sua prima personale alla Gallery Henoch, presentata da Antonello Negri.