Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

ArteGenova

IX Mostra Mercato d'Arte Moderna e Contemporanea

Fiera di Genova | Genova | 15/02/2013 - 18/02/2013

In linea con gli elevati standard qualitativi delle scorse edizioni, ArteGenova porterà nel capoluogo ligure, dal 15 al 18 febbraio 2013, una ricca selezione di circa 90 gallerie d’arte moderna e contemporanea. Come di consueto la mostra, giunta quest’anno alla sua IX edizione, avrà luogo negli ampi spazi della Fiera di Genova, e precisamente nel Padiglione C. L’evento, ancora una volta, si impone come unicum nell’area del Nord-Ovest italiano: ArteGenova infatti, in meno di un decennio, ha saputo affermarsi come rilevante polo di attrazione per il pubblico e gli operatori del settore, creando con la sua presenza un rilevante  momento artistico-culturale, nonché economico, per il territorio ligure. Plurimi sono i punti di forza che rendono questa manifestazione un evento di rilievo: da un lato la pregiata antologia di opere del Novecento, il cui nucleo centrale è formato da notevoli pezzi realizzati da artisti del calibro di Balla, Campigli, De Chirico, Fontana, Burri, Boetti, Scanavino, Warhol, Afro, Accardi, Bonalumi, Rotella, Jenkins e Christo, solo per citarne alcuni, dall’altro le singolari e intuitive creazioni degli autori contemporanei più affermati, spesso dediti alle forme artistiche recenti quali l’installazione, la performance, la video arte e le ultime sperimentazioni della fotografia. A questa fondamentale sezione della mostra si è aggiunta, a partire dall’edizione 2012, la poliedrica compagine di artisti di CATS, il Contemporary Art Talent Show riservato ai talenti emergenti e frutto della volontà innovativa della Nord Est Fair, segreteria organizzativa dell’evento. Il contesto genovese, importante zona di interscambio tra Italia, Francia, Spagna e bacino mediterraneo, nonché rilevante sito Unesco, si è rilevato sin dal 2004, anno della prima edizione di ArteGenova, un ambiente ottimale per una manifestazione di tale portata e ricettivo dal punto di vista culturale: il territorio e il suo pubblico hanno infatti dimostrato, sin dall’inizio, un notevole entusiasmo nei riguardi dell’evento, accolto di buon grado non solo per il suo carattere artistico, ma anche per il momento mondano che ogni anno esso offre in occasione del vernissage. La serata inaugurale è, infatti, un atteso appuntamento elitario: in quest’occasione una ristretta cerchia di invitati tra collezionisti, addetti del settore e appassionati d’arte ha la possibilità di accedere in anteprima alla mostra, godendo così in tutta tranquillità del ricercato assortimento di opere esposte. Le maggiori correnti artistiche del secolo scorso, variando dal Cubismo al Futurismo, dalla Metafisica all’Astrattismo, dall’Arte Concettuale alla Pop Art, sino a giungere all’Arte Povera e alla Transavanguardia, sono presenti in questa manifestazione: il profilo artistico è quindi assai elevato, tanto da aver trasformato l’evento, di anno in anno, in una risorsa culturale sempre più importante, apprezzata non solo dal grande pubblico, ma anche e soprattutto dagli  estimatori d’arte che desiderano acquistare un pezzo d’autore, consci delle ottime possibilità d’investimento che il mercato dell’arte offre tutt’oggi.