Notizie dal mondo della cultura

News

Cerca altre news
Di Sosta in Sosta

Antidogma Musica

36° Festival Internazionale di Musica Antica e Contemporanea

Torino | 03/06/2013 - 28/06/2013
Antidogma Musica

Fedele alle proprie tradizioni e in sintonia con la programmazione  delle passate stagioni, anche quest’anno puntualmente si ripresenta il Festival Antidogma Musica giunto alla sua trentaseiesima edizione che si potrà realizzare con il sostegno della Compagnia di San Paolo e il contributo di Regione Piemonte, Città di Torino e Comune di Manta.

Secondo una ormai consolidata formula, il cartellone è un  calibrato e sapiente mix di ‘prime’ esecuzioni assolute di pagine di affermati autori contemporanei e celebri opere del repertorio classico e del Novecento storico: con titoli ed autori che non  mancheranno certo di sorprendere piacevolmente il pubblico e gli  addetti ai lavori. A proporli, ancora una volta una schiera di  interpreti, ensembles e complessi di fama internazionale. Antidogma  non significa solo musica contemporanea, bensì anche pagine del  repertorio, quest’anno soprattutto dedicato alla musica da camera. Anche per l’edizione 2013 il Direttore Artistico Enrico Correggia –  che da trentasei anni di Antidogma è l’infaticabile ideatore,  coordinatore e propulsore, vera anima del Festival stesso – ha  predisposto, dunque, un accattivante e variegato programma che spazia  dal rinascimento ad autori contemporanei.

L’inaugurazione del festival è prevista per lunedì 3 giugno alle  ore 18,00 presso l’Aula Magna del Politecnico: protagonista il Trio di Novara (Leonardo Boero violino,  Maria Ronchini viola, Gaetano Nasillo violoncello) in una serata dal  titolo “Archi in trio”: Beethoven con il giovanile Trio op. 9 n°  3 a confronto con lo schubertiano incompiuto Trio D 471, il Trio n° 2  del boemo Martinu e la Serenata op. 10 dell’ungherese pianista,  direttore d’orchestra e compositore Dohnanyi.