Di Sosta in sosta

Dove Mangiare

Albergo Ristorante Garibaldi

Dai Mille a nonna Matilde

Via Italia, 1 - 14010  Cisterna D'Asti (AT)
Garibaldi

Il nome è un dichiarato omaggio al fondatore del locale, tale Ortolani di Crescentino, il garibaldino arrivato a Cisterna dopo la spedizione dei Mille che nel 1875 aprì questo ristorante-albergo in un’antica casa di origine medievale. Acquistato dalla famiglia Vaudano nel 1939 e da questa gestito ormai da quattro generazioni, il ristorante è composto da quattro eleganti sale: la sala del potage, arredata come una ottocentesca cucina piemontese, la sala verde, la sala della caccia e la sala dei gessi, con il soffitto ricoperto di pannelli in gesso. Il comando dei fuochi è saldamente in mano a nonna Matilde, forte dell’esperienza dei sui novant’anni, ma con l’entusiasmo e la voglia di stupire di una ragazzina alle prime armi. Grissini, pane, agnolotti, tagliolini e tutti i tipi di pasta fresca sono di produzione propria. Le ricette della tradizione per Matilde sono una missione, un compito da assolvere con passione e rigore, da gustare in piatti come il fritto misto alla piemontese, il jambone arrosto con salsa alle erbette e i tagliolini alla cisterna d’Asti. Se poi, rapiti dal fascino di Cisterna d’Asti vorrete prolungare la vostra sosta non c’è problema, il Garibaldi dispone di quattro stanze e due appartamenti ricavati da antiche abitazioni contadine, ristrutturati in base allo stile piemontese di fine Ottocento: mobili d’epoca, soffitti in gesso e un atmosfera nobile che profuma di un meraviglioso tempo che fu. (Marco Vulcano)

 

Info: www.albergoristorantegaribaldi.it