Di Sosta in sosta

Luoghi della Cultura

Accademia Carrara

L’Erede della cultura e dell’insegnamento artistico

Piazza Giacomo Carrara, 82 – 24121   Bergamo
Ritratto di Lionello d’Este – Pisanello

L’Accademia Carrara raccoglie la ricca eredità del passato coniugandola a tutte le innovazioni più profonde della cultura visuale contemporanea. Nata nel 1796 per volontà di Giacomo Carrara, mecenate e collezionista, è una delle più antiche accademie d’Italia. Il nucleo della collezione si deve alle donazioni del suo fondatore, che col passare del tempo è arrivato a possedere circa duemila dipinti che vanno dal XV al XIX secolo. I capolavori di maggior interesse dell’intera collezione riguardano artisti quali Pisanello, Bellini, Botticelli, Mantegna, Raffaello, Tiziano, Canova, Perugino, Guardi, Cataletto, Tiepolo, Beato Angelico. Particolarmente interessanti sono i ritratti di Lionello d’Este e Principessa, eseguiti dal Pisanello di profilo, in modo da privilegiare i tratti essenziali della persona e restituirne un’immagine depurata, quasi fuori del tempo, costituendo in questo modo la migliore espressione artistica del mondo cortese e del codice cavalleresco. Ai dipinti si affiancano una raccolta di disegni e stampe, bronzi, sculture, porcellane, mobili, complementi d’arredo, e una raccolta di medaglie. Un’intera sezione è riservata ai fiamminghi e ad artisti d’oltralpe. (Marta Pangrazi)